Banner Premio

Vito Paternoster e Pierluigi Camicia

camicia-paternosterVENERDI' 18 GIUGNO * 
TEATRO RENDANO - Sala Quintieri
ORE 20.00

Un viaggio nel tempo

 



Vito Paternoster – violoncello
Pierluigi Camicia – pianoforte



FELIX MENDELSSOHN-BARTOLDY
Romanza senza parole Op.45

LUDWIG VAN BEETHOVEN
Sonata in La magg. op. 69

RICHARD WAGNER
"Oh tu bell'astro" (aria dal Tannhauser)

GIUSEPPE VERDI
Cinque arie da camera per violoncello e pianoforte (trascrizione di V. Paternoster)

MARIANO PATERNOSTER: Due danze Illiriche

VITO PATERNOSTER: Tema e manipolazioni

VITO PATERNOSTER: "Giannino Stoppani Suite" (omaggio a Nino Rota)

Vito Paternoster, nato a Matera il giorno di Natale del l957, è oggi una delle figure italiane più apprezzate nei settori della direzione d'orchestra, della concertazione di opere, della prassi esecutiva filologica, del violoncello e della composizione. Intraprende lo studio del violoncello a Bari, presso il Conservatorio "Piccinni". Il direttore Nino Rota, coltivandone il precoce talento, ne stimola il debutto a 15 anni in sale prestigiose - a Milano per la "Piccola Scala"; a Venezia per la Fondazione Levi; a Roma accompagnato dall'Orchestra "I Concerti dell'Arcadia" diretta da Riccardo Chailly - per poi affidarlo ad Amedeo Baldovino, sua guida fino al diploma conseguito con il massimo dei voti a Roma (Conservatorio di S. Cecilia). Suoi maestri sono stati anche Francesco D'Avalos per la composizione e Franco Ferrara per la direzione. Ancora ventenne vince il concorso per primo violoncello presso l'Orchestra della RAI di Roma ed entra a far parte del prestigioso complesso I Musici di Roma con il quale per 40 anni si esibisce come solista nei più importanti teatri del mondo. Vienna, Londra, Parigi, New York, Tokyo, Praga, sono alcune delle città che lo apprezzano per la sua naturale musicalità e per il suo rigore stilistico fin dagli anni Ottanta. Artisti celebri lo scelgono come partner in molte incisioni e concerti: tra i suoi dischi più di successo è quello in quartetto con Heinz Holliger tuttora nel catalogo Denon, inciso a 21 anni. Il suo repertorio da solista abbraccia tre secoli e vasta è la sua discografia per Philips Classics, Bongiovanni, Dynamic, Nuova Era, Denon, Musicaimmagine, Baryton, più volte premiata e radiotrasmessa in molti paesi.

Pierluigi Camicia, formatosi all'alta scuola d'insigni maestri come Agosti, Caporali, Badura Skoda, inizia la carriera concertistica sulla scia di premi conseguiti in Concorsi Nazionali (Treviso) e Internazionali di grande prestigio, (Busoni, Ciani, Chopin) e con l'ammirazione e la stima di artisti quali Rostropovitch, Ferrara, Ciccolini. I suoi recitals in Europa, USA e Asia, tenuti in prestigiose sale (La Scala a Milano, la Carnegie Hall a New York, l'Oriental Art center a Shanghai) riportano sempre ampi consensi di critica e di pubblico. Particolare attenzione rivolge a repertori inusuali, in collaborazione anche con solisti e direttori di fama (Ferro, Friedman, Haronovitch, Biscardi, Gusella) e con orchestre europee e americane; insieme con Michael Flaksman, Ruggiero Ricci, Angelo Persichilli, Felix Ayo, Nina Beilina l'attività cameristica diventa occasione di proposte musicali poliedriche e affascinanti. Collabora con cantanti di prestigio quali Ricciarelli, Devia, Colaianni in recital liederistici e lirici e sovente con vocalist quali Antonella Ruggiero e Mariella Nava. Titolare di cattedra al Conservatorio Nazionale Piccinni di Bari dal '73, chiamatovi dall'allora Direttore Nino Rota, Pierluigi Camicia è maestro di una schiera di talenti già alla ribalta del concettismo internazionale. Ha inciso musiche di Chopin, Giuliani, Rota, Grieg, Brahms, Franck, Faurè e Van Westerhout per la Farelive, la Abegg e Bongiovanni. Tiene Masterclasses di pianoforte e musica da camera per Università in USA e in Hochschule in Germania, Francia, Croatia, Polonia.Ha ricevuto nel 2000 il Premio per la Musica "NELO FRENI". Nel 2007 è stato nominato, dal Ministro per l'Università, "per meritata fama" Direttore del Conservatorio Tito Schipa di Lecce, e confermato per il triennio successivo.

* spettacolo per le scuole ore 18:00
2x1000
  • Dizionario dei Musicisti Calabresi
    Dizionario dei Musicisti Calabresi Il Dizionario dei Musicisti Calabresi, pubblicato in questa elegante veste editoriale da Abramo Editore, frutto di un impegnativo lavoro durato 4 anni realizzato dell'Associazione Musicale "Maurizio Quintieri" e curato da Marilena Gallo, è la prima opera enciclopedica che ricompone l'intera storia musicale della regione.
    Read more...
  • Discografia
    Discografia Richiedi una copia gratuita dei CD con le musiche registrate dal vivo durante le Stagioni Concertistiche.
    Read more...
Progetto realizzato da:
 
Con:
loghi ufficiali
Con il sostegno di:

  Seguici anche su:  facebook youtube Copyright © 2014 GPD Web Service. Associazione Musicale "M. Quintieri". Via A. Volta, 131 - 87036 Rende (Cs) - C.F. 98019850787 - P.Iva 02046070781 
#fc3424 #5835a1 #1975f2 #2fc86b #fevec9 #133f10441 #100313115745